mercoledì 12 febbraio 2014

American Hustle [Film]

E' arrivato il turno del terzo film della mia lista "Academy Awards", ovvero American Hustle.
Film che ha fatto poker di nomination tra gli attori e che ha collezionato in tutto ben dieci candidature.
Forse un tantino troppe.




Ammetto, ero partita con aspettative basse per questo film. Avevo letto più pareri negativi che positivi in merito.
Schifo non mi ha fatto, ma onestamente non mi spiego quale capolavoro possa essere da meritarsi addirittura nominations a due cifre.
Il cast se le merita tutte e quattro, per carità. Ma non vedo dove sia il capolavoro.

La storia di cui parla il film è una vicenda realmente accaduta, che gira intorno ad un'operazione dell'FBI anticorruzione a fine anni '70 che si avvale dell'aiuto di due truffatori di professione.

In alternativa, il film si può riassumere così: Bradley Cooper prova ad infilarlo per due ore e alla fine lo prende lui.
Questa mia versione del plot ha fatto furore sia su Facebook che su Twitter (faccio modestia di secondo nome).

Insomma, non so neanche cosa dire in merito.
American Hustle è uno di quei film che puoi vedere se hai due ore di tempo libero e non hai di meglio da fare.

Ho apprezzato in particolar modo la fotografia, che in qualche modo ricorda quei tempi che furono e ho molto molto apprezzato i costumi, particolarmente quelli femminili.

A+ alle interpretazioni, la mia adorata Jennifer Lawrence riesce a spiccare anche se si vede in tutto per un quarto d'ora. Tanto di cappello anche ad Amy Adams, Bale, Cooper e Renner.

Per il resto, nulla mi ha colpita in maniera tale da lasciare un commento articolato e sensato.
Tette della Adams, panza di Bale e bigodini di Cooper a parte.

Una commedia godibile con un grande cast, ma niente di così trascendentale. Neanche a livello negativo.
Certo, noi altre donne ci facciamo un po' la figura delle isteriche, ma vuoi o non vuoi sono proprio loro che, in un certo senso, risolvono la questione.

Dunque, il commento a sto giro è breve, esultate pure.

Next, please.


0 commenti:

Posta un commento